13 luglio 2021

Caduta capelli: perché succede e come fermarla

A prescindere dall’età e dalle condizioni di salute, una persona perde dai 50 ai 100 capelli al giorno, spontaneamente o per stimolazioni meccaniche come pettini, spazzole e lavaggi, senza che si manifestino segni di diradamento della chioma.

Si tratta quindi di un fenomeno naturale legato al ciclo vitale del capello, che è articolato in tre fasi: in ogni momento, circa l’85% dei capelli sono in fase di crescita, l’1% in fase di transizione e il 14% in fase di eliminazione, cosicché le cadute quotidiane non hanno effetti visibili, mantenendo una chioma forte di circa 100mila capelli.

I problemi si verificano quando la quantità di capelli caduti è superiore ai 100 al giorno.

I follicoli alla base di ogni singolo capello ne possono produrre circa 20 nel corso della vita dell’organismo e non possono essere sostituiti, perciò un tasso di caduta superiore significa una crescita più frequente e quindi il rapido avvicinarsi del termine ultimo dell’attività dei follicoli, causando il diradamento della chioma e forme di calvizie.

Quali sono i fattori che causano una caduta di capelli superiore alla normalità?

· Gli uomini sono più predisposti alla perdita dei capelli a causa del testosterone che agisce negativamente sul ciclo vitale dei follicoli;

· Alcuni geni influenzano le dimensioni del follicolo, rendendo l’individuo più incline alla caduta dei capelli;

· Particolari farmaci e condizioni mediche possono far cadere i capelli;

· Il cambio di stagione può aumentare la caduta dei capelli, tuttavia la temporaneità del fenomeno solitamente non provoca problemi;

· Stress e squilibri fisici possono causare reazioni infiammatorie che intensificano la caduta dei capelli;

· La mancanza dell’apporto di nutrienti ai follicoli, per l’assenza degli stessi (alimentazione scorretta) o per il ridotto apporto per problemi di microcircolazione.

Fondamentalmente, quindi, la caduta dei capelli non si può fermare completamente, ma si può agire sulle cause che accelerano il fenomeno e terminano precocemente l’attività dei follicoli, fornendo i nutrienti per rafforzare i capelli e proteggere i follicoli, e stimolando le corrette funzionalità dell’organismo, come la microcircolazione.

Esistono quindi un'ampia gamma di integratori alimentari, lozioni, shampoo e trattamenti per combattere la caduta del capello: scopri i nostri rimedi anti-caduta e ridona forza e vitalità ai tuoi capelli!


Ultimi articoli

24 settembre 2021

I rimedi per il mal di gola

Il mal di gola è una forma di infiammazione localizzata presso faringe, laringe, tonsille e/o corde vocali causata da agenti patogeni.

Fattori ambientali, tuttavia, ne facilitano l’insorgenza o ne...

17 settembre 2021

I cerotti alla nicotina e altri prodotti per smettere di fumare

Secondo i dati dell’ISTAT i fumatori in Italia sono circa 10 milioni: ciò significa che tra la popolazione dai 15 anni in su, una persona su cinque fuma sigarette, sigari e altri prodotti contenenti...

13 settembre 2021

I benefici degli omega 3 nella nostra dieta

Gli omega 3 sono un gruppo di grassi polinsaturi basati sul metabolismo dell'acido alfa linolenico (ALA) da cui derivano l'acido eicosapentaenoico (EPA) e l'acido docosaesaenoico (DHA). Gli omega 3...