01 ottobre 2021

I consigli per mantenere il cuore in salute

Il cuore è un organo che non si riposa mai, sempre attivo dal giorno della nostra nascita a quello della nostra morte: batte 100mila volte al giorno e 3 miliardi di volte nel corso di una vita per pompare 700 litri di sangue in tutto il corpo quotidianamente.

Eppure, nonostante questa l’importanza del cuore, molte persone non se ne prendono cura adeguatamente.

Ogni anno in Italia sono 240mila le morti riconducibili a malattie cardiache e ci sono 7,5 milioni di italiani che soffrono di qualche problema legato a quest’organo, il che porta a 150mila infarti e 1,5 milioni di ospedalizzazioni.

Pur potendo ricondurre parte di questi numeri a fattori genetici, in molti casi l’origine, o comunque l’aggravamento di condizioni preesistenti, è riconducibile a cattive abitudini che possono essere evitate così da mantenere il cuore sano anche con l’avanzare degli anni.

Uno degli aspetti più importanti da tenere sotto controllo è l’alimentazione. Certamente, l’eccessivo consumo di alimenti grassi e la conseguente formazione del colesterolo è uno dei fattori di rischio più noti, ma non è l’unico.

Se si assume più sale rispetto alla dose giornaliera consigliata (circa 5 grammi), il surplus causa infiammazioni, stress ossidativo, irrigidimento delle pareti venose e aumento del volume del sangue.

Gli alimenti raffinati e gli alcolici, poi, sono connessi a obesità, ipertensione e diabete, che a loro volta sono fattori di rischio per il cuore; per motivi simili bisogna limitare la quantità di zucchero assunto.

Per contro è utile assumere alimenti ricchi di omega 3 e omega 6, che aiutano a ridurre il colesterolo, e tanta frutta e verdura, che apportano nutrienti utili al corretto funzionamento del sistema cardiovascolare e alla prevenzione delle malattie ad esso legate; in particolare la frutta con guscio riduce l’insulina e con essa obesità e sodio-ritenzione.

Importante è l’attività fisica, non solo per ridurre il grasso presente nell’organismo, ma anche per stimolare l’apparato circolatorio, rafforzandolo: sono preferibili gli sforzi costanti e prolungati, come jogging, ciclismo e nuoto, rispetto a quelli intensi e brevi.

Il fumo è senza ombra di dubbio nemico del cuore: i fumatori sono 5 volte più esposti a malattie cardiache rispetto ai non fumatori.

In generale è bene sempre tenere sott’occhio la salute del cuore con periodici controlli della pressione, da intensificare a partire dai 40 anni.

Esistono anche numerosi integratori per la salute del cuore, che devono essere intesi come supporti a queste corrette pratiche e non come loro sostituti. Questi prodotti aiutano a combattere il colesterolo, a controllare i livelli di altre sostanze nocive per il sistema cardiovascolare e a fornire i nutrienti necessari per il suo corretto funzionamento.

Fai sentire la forza di un cuore sano: scopri tutti i nostri prodotti!


Ultimi articoli

29 ottobre 2021

Integratori di vitamine: perché sono importanti?

Le vitamine sono nutrienti che concorrono a numerosi processi per la normale funzionalità del nostro

organismo.

Nello specifico si tratta di micronutrienti, cioè il nostro corpo ne deve avere a disposizione...

19 ottobre 2021

I rimedi per la forfora

La forfora è il risultato di un processo di desquamazione del cuoio capelluto che può essere innescato da:

· Agenti esterni, quali funghi microscopici che si nutrono del sebo presente sul cuoio capelluto e...

14 ottobre 2021

I consigli e i prodotti per la rasatura

Farsi la barba per alcuni è un piacere, per altri una mera necessità, ma entrambe le correnti di pensiero hanno bisogno che la rasatura riesca bene così da avere una pelle liscia e piacevole da toccare,...